DESCRIZIONE

Prova del laccio

DESCRIZIONE

La prova del laccio è un esame diagnostico che consente di verificare la fragilità dei capillari sanguigni, l’eventuale tendenza all’emorragia e la presenza di una piastrinopenia, cioè la riduzione del numero di piastrine nel sangue. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha incluso questo test anche tra i criteri diagnostici della Dengue, la malattia infettiva tropicale causata dall’omonimo virus.

Cosa succede durante l’esame?

Viene applicato il bracciale dello sfigmomanometro, lo strumento per misurare la pressione arteriosa, sull’avambraccio e gonfiato per 5 minuti. L’accumulo di sangue che ne deriva provoca la formazione di macchioline rosse (petecchie), che dimostrano il versamento di globuli rossi al di fuori dei vasi. In base alla loro quantità su gomito, mano e avambraccio, il medico valuta il grado di fragilità capillare.

L’esame può essere fatto da tutti?

Non ci sono controindicazioni.

(Visited 197 times, 1 visits today)

Video correlati