DESCRIZIONE

Follow Up

DESCRIZIONE

È un termine inglese che significa continuare, esaminare, approfondire. In campo medico si usa per indicare i controlli periodici che vengono prescritti dopo le terapie. È rivolta a persone che hanno avuto una malattia seria, in genere un cancro o un trapianto. Serve per verificare le condizioni del paziente per poter intervenire precocemente ove la patologia si ripresenti.

Si tratta di un insieme di visite mediche che si basano sul concetto che più lungo è l’intervallo libero da malattia, meno probabile sarà la recidiva. Per i primi 2 anni dopo l’intervento è consigliabile una visita ogni 3-6 mesi, nei successivi 3 anni ogni 6-12 mesi, dal 5° anno è sufficiente una volta all’anno.

Cosa succede durante l’esame?

Dipende molto dalla situazione. Oltre alla visita con lo specialista può comprendere diversi test:

  • scintigrafia ossea;
  • radiografia;
  • ecografia;
  • tc total body;
  • risonanza magnetica;
  • tomografia a emissione di positroni;
  • rilevazione dei marcatori tumorali;
  • elettrocardiogramma;
  • esami del sangue. 

È un esame per tutti?

Sono esami che è necessario svolgere anche per una migliore qualità della vita e per la riduzione degli stati d’ansia che possono colpire chi ha avuto una grave malattia.

(Visited 96 times, 1 visits today)

Video correlati