DESCRIZIONE

Angiografia

DESCRIZIONE

È un insieme di esami radiologici che consente di esaminare i vasi sanguigni o linfatici e gli organi che irrorano di sangue. L’analisi di arterie, vene e capillari è resa possibile dall’iniezione di un mezzo di contrasto.

Si esegue per valutare eventuali trombosi, stenosi, ischemie e nel caso di terapie antitumorali per il controllo di eventuali sanguinamenti. L’angiografia viene però anche utilizzata come un vero e proprio intervento medico, nei casi di angioplastica, nel posizionamento di stent vascolari, nella riduzione delle dilatazioni vascolari, nella sclerotizzazione di varicocele, embolizzazione di fibromi uterini e altro ancora.

Cosa succede durante l’esame?

Il liquido di contrasto viene iniettato nella zona interessata dall’esame tramite dei piccoli cateteri. In base alla parte del corpo da analizzare l’angiografia assume nomi diversi, come coronarografia o aortografia.

È un esame per tutti?

In genere è un esame rapido e indolore. Soltanto l’iniezione del liquido di contrasto potrebbe causare un leggero fastidio e una sensazione di calore. Diverso il discorso per alcuni tipi particolari di angiografia come l’aortografia e l’angiografia interventistica, forme più invasive e complesse.

(Visited 90 times, 1 visits today)

Video correlati